Douglas-Dybala-Ronaldo: quanti dubbi per la Juve

Paulo Dybala, 26 anni, Cristiano Ronaldo, 35, e Douglas Costa, 29: hanno giocato dall'inizio le ultime 2 gare . Getty

CR7 ha detto a Sarri e ai compagni che non farà il 9, i mancini faticano. Ma a Bologna può tornare Higuain

Maurizio Sarri, che ha divorato Bukowski in gioventù, conoscerà quell’adagio del vecchio, disincantato Hank: «Sempre di più, mi aspetto sempre meno…». Pure nel calcio capita spesso che ciò che più attendi finisca per deluderti. Prendete la Signora di Sarri e quel tridente accarezzato per settimane: Douglas-Dybala-Ronaldo, la DDR che risorge in bianconero. In potenza, la garanzia di una ripartenza tranquilla. Nella realtà, lo specchio di una situazione pericolosamente traballante: tra i tanti problemi della Juve, questo dell’attacco spuntato è il più evidente.

Sono bastate due partite (e un’altra coppa sfuggita di mano…) per far cadere ogni certezza e instillare il dubbio nella mente dei tifosi: non è che quel trio non è fatto per stare insieme? La verità, come sempre, sta nel mezzo: sta nascendo un tridente di difficile costruzione, ma potenzialmente devastante. Non è detto che prima o poi possa fare clic: il problema, semmai, è il tempo. Quello è ormai finito, Sarri lo sa.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *