Il Milan e l’ombra di Rangnick: tre mesi di accuse e tensioni

Al Milan il nome di Rangnick circola già da inizio 2020. Getty

Bocciato da Maldini, a Boban è costato il posto. E Gazidis disse: «Mai pensato al nuovo tecnico»

Prima ancora di sedere sulla panchina del Milan, se mai lo farà, Ralf Rangnick ha restituito ai rossoneri un appeal internazionale: la notizia dell’interesse per l’ex allenatore del Lipsia è comparsa per la prima volta a metà novembre sulla Bild, quotidiano più diffuso di Germania. E il 20 dicembre, nonostante le smentite del club e del fondo Elliott, il tabloid ha riproposto e dettagliato la trattativa: Rangnick è tedesco di Backnang e ha costruito i suoi successi in Bundesliga, ma soprattutto è un personaggio che incuriosisce gli appassionati del genere.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *