Pordenone, la generosità di Stefani: lascia la casa al mare a due infermiere

Mirko Stefani accanto al compagno di squadra Alessandro Bassoli. Lapresse

Durante l’emergenza sanitaria il bel gesto del capitano neroverde: “Allenamenti in quarantena? Nelle scale del palazzo…”

«Ho loro ho detto soltanto una cosa: fate come se foste a casa vostra. Nella mia casa di Jesolo ci sono due infermiere. Ho avuto un contatto con loro, quando hanno preso l’appartamento. Credo che fino a maggio staranno lì». Mirko Stefani, 36 anni, capitano e colonna del Pordenone in cui gioca da centrale difensivo da cinque anni, ha compiuto un gesto straordinario: ha dato il suo appartamento delle vacanze a chi aveva necessità per fronteggiare l’emergenza del coronavirus.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *