Mudryk: «Con Fonseca ottimi rapporti. La Roma? Ci pensa il mio agente»

Mudryk:

Il talento dello Shakhtar esce allo scoperto: «Forse adesso il mister mi reputa pronto per il grande salto, ma in questi mesi non l’ho sentito». Ma lo segue il vice allenatore Tiago Leal

ROMA – In Ucraina il nome di Mykhailo Mudryk è ormai sulla bocca di tutti, sia per le sue indiscusse potenzialità, sia per la trattativa che la Roma potrebbe portare avanti nei prossimi mesi per l’esterno di diciannove anni. A consigliare il ragazzo dello Shakhtar è stato Paulo Fonseca, tecnico che fino allo scorso anno ha allenato Mudryk (facendolo anche esordire in prima squadra) e che ha suggerito a Petrachi di visionare.

«Io e il mister Fonseca ci siamo lasciati in ottimi rapporti, stavamo bene», ha ammesso il talento ucraino in una diretta Instagram. «Probabilmente lo scorso anno ancora non mi vedeva come un giocatore pronto e utile per il risultato immediato. Poi ha lasciato lo Shakhtar e non ha avuto il tempo di aspettarmi e darmi fiducia, e probabilmente adesso ha cambiato idea. Forse adesso la pensa diversamente. Però posso assicurarvi che dopo la sua partenza non abbiamo comunicato», le parole di Mudryk. Chissà, potrebbe essere stato un intermediario a parlare con il ragazzo (soltanto pr chiedere dei suoi progressi) negli ultimi mesi. Su Instagram, ad esempio, il profilo del talento dello Shakhtar è uno dei (soli) 183 seguiti da Tiago Leal, il vice allenatore della Roma e braccio destro di Fonseca. Proprio Leal ha seguito seguito e studiato il ragazzo insieme agli osservatori di Petrachi.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *