L’agente Giuffredi a CM: ‘Hysaj non è detto che resti, anche col rinnovo. Napoli, bel mercato… per il futuro’

L'agente Giuffredi a CM: 'Hysaj non è detto che resti, anche col rinnovo. Napoli, bel mercato... per il futuro'

Parlando agli Italian Sport Awards – il Gran Galà del Calcio riservato ai migliori atleti del calcio della stagione calcistica 2018/2019 Mario Giuffredi agente fra gli altri di Hysaj, Mario Rui e Di Lorenzo, ha parlato del futuro dei suoi assistiti.

HYSAJ – «Hysaj è sempre stato un grande giocatore fin dai tempi di Sarri. Siamo felici perché ha dimostrato di non essere diventato un brocco all’improvviso e con Gattuso ha ripreso a fare le sue prestazioni. Rinnovo? Anche se dovesse farsi non è detto che resterà a Napoli a giugno perché per me avere due giocatori nello stesso ruolo non è il meglio. Magari il rinnovo potrebbe rappresentare per il Napoli uno strumento per venderlo al meglio».

DI LORENZO – «Mi auguro Di Lorenzo possa andare agli Europei perché ha dimostrato di essere di grande valore».

MARIO RUI – «Mario Rui a Napoli ha sempre fatto stagioni importantissime. È stato sottovalutato, ma ha dimostrato con Ancelotti e Gattuso quanto vale. È uno dei migliori terzini mancini della Serie A. Il fatto che il Napoli a gennaio non abbia preso altri terzini sinistri vuol dire qualcosa e Mario Rui rientra tra quei giocatori di livello importante».

FUTURO – «Se si pensa che il Napoli a gennaio siano stati acquistati giocatori per sostituire i vari Koulibaly e Allan allora non è di livello, mentre se si guarda al futuro allora è stato fatto un buon lavoro. I vari Rrahmani, Petagna, ecc. non possono sostituire i Koulibaly, Callejon, Allan, Mertens. I vari Lobotka e Demme devono ancora dimostrare di essere da Napoli»

SEPE – «Sepe è tra i 3-4 portieri più forti della Serie A e per me il più completo. Non può temere la concorrenza di Radu. Sepe di nuovo a Napoli? La mia era una provocazione perché secondo me il Napoli il portiere ce l’aveva in casa. I calciatori napoletani non sono mai stimati in casa propria ma nel calcio mai dire mai anche perché Gattuso lo stima tantissimo».

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *